Convegno nazionale della Società Italiana Medicina di Montagna
Convegno nazionale della Società Italiana Medicina di Montagna

Non solo scalare vette può essere pericoloso, anche una tranquilla passeggiata nei boschi può nascondere dei rischi, come dimostrano le tante vittime tra i cercatori di funghi registrate nella scorsa estate.

"Il rischio in montagna e la sua prevenzione" è il titolo del convegno nazionale della Società Italiana Medicina di Montagna che si terrà il 2 ottobre 2010 a Belluno. L'appuntamento è aperto al personale sanitario e si propone di aggiornare medici, infermieri e farmacisti sui rischi legati alla frequentazione della montagna in bassa e alta quota. Verranno affrontati i rischi legati ai principali organi e apparati e a condizioni fisiologiche particolari, come anziani e bambini.

Hermann Brugger, direttore dell'Istituto per la Medicina di Emergenza in Montagna dell'EURAC, terrà una relazione sui rischi legati all'ipotermia accidentale.

 

Il convegno è organizzato in collaborazione con: Comune di Belluno, Sezione CAI di Belluno, Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, Società Medico-Chirurgica Bellunese.

 

Per maggiori informazioni: Hermann Brugger, tel. 0471 055541

 

Termin:
Samstag, 2 Oktober 2010
Sortieren nach
Stichwort
Kontakt
Drususallee 1
Tel. +39 0471 055 541
Fax. +39 0471 055 549