​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​JOBS​​CALLS​​​​​​​​PR​ES​S​​​​​​RESTRICT​E​D AREA
Skip Navigation LinksHome > Welcome > News > Events > eventdetails

 NewsDetailWebPart

Fotoausstellung: Veelinnurahvas
Das Wasservogel-Volk. Auf der Spur finnisch-ugrischer Minderheiten in der Sowjetunion (1969-1988).
Eröffnung: Mittwoch, 27.11.2019, 17.00 Uhr
Eco-Library / Eurac Research, Drususallee 1, Bozen

Es sprechen:
Kadi Raudalainen, Fenno-Ugria, Estland
Alexandra Tomaselli, Institut für Minderheitenrecht Eurac Research
Wolfgang Mayr, Gesellschaft für bedrohte Völker

In der Zeit zwischen 1969 und 1988 dokumentierte der Filmemacher, Ethnologe und spätere estnische Staatspräsident Lennart Meri, wie finno-ugrische Minderheiten in der Sowjetunion leben. Die Fotoausstellung zeigt Bilder zu deren Geschichte, Alltag und Traditionen. Sie wurden von Meri und einer Troupe von Schriftstellern, Ethnologen und Künstlern während verschiedener Filmexpeditionen aufgenommen.
Die Ausstellung läuft bis 17.12.2019, jeweils montags bis freitags von 9.00 bis 18.00 Uhr.
Der Eintritt ist frei.

Für weitere Informationen: Institut für Minderheitenrecht , Eurac Research, johanna.mitterhofer@eurac.edu
Click here to open the attachment
Tutela dell’ambiente e cambiamenti climatici
Un convegno in Eurac Research confronta la situazione di Italia e Germania

Ridurre le emissioni di gas serra, migliorare l’efficienza energetica e aumentare il consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili sono gli obiettivi che l’Unione europea si è data con il “Quadro 2030 per il clima e l’energia” per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici. In che modo le misure per arginare i cambiamenti climatici influiscono sulla governance dell’ambiente? Quale ruolo hanno le Regioni? E lo Stato? Il convegno in programma lunedì 2 dicembre nel centro di ricerca Eurac Research fa luce sulla questione anche attraverso il confronto tra la situazione italiana e quella tedesca. 

A livello teorico la questione sembra semplice: in Italia la competenza in materia ambientale spetta allo Stato e le Regioni possono intervenire in casi eccezionali, legiferando nelle materie di loro competenza, per introdurre criteri di tutela più restrittivi. Nella pratica la situazione è più complessa perché esercitando le proprie competenze in alcuni settori, come il governo del territorio o la produzione di energia, le Regioni di fatto intervengono in ambiti legati alla tutela ambientale. Anche in Germania la situazione è più complessa di quella che sembra perché, nonostante le competenze di natura ambientale siano condivise tra Bund e Länder, c’è una tendenza alla centralizzazione.
In questo contesto la lotta ai cambiamenti climatici rappresenta un’ulteriore sfida per la governance multilivello dell’ambiente. “Le misure per contrastare i cambiamenti climatici hanno implicazioni in molti settori e tutti gli attori devono contribuire a raggiungere l’obiettivo finale. È importante perciò che le Regioni integrino il cambiamento climatico all’interno delle proprie politiche”, spiega Federica Cittadino, giurista di Eurac Research.  
In che modo, quindi, il tema dei cambiamenti climatici influisce sulla governance dell’ambiente? Esistono possibilità per diversi livelli di governo di intervenire in questo ambito? Cosa può ridurre o rafforzare il ruolo di Regioni e Länder? L’intento del convegno internazionale che si terrà il 2 dicembre in Eurac Research è quello di affrontare il tema in una prospettiva comparata, analizzando il caso dell’Italia e della Germania. 

Il convegno, organizzato in collaborazione con la Fondazione Friedrich Ebert Italia, si terrà lunedì 2 dicembre dalle 14:15 alle 17:15 in Eurac Research.
Gli interventi saranno in italiano e tedesco con traduzione simultanea. 
La partecipazione è gratuita, si prega di registrarsi all’indirizzo: federalism@eurac.edu 


​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​QUICK LINKS
AWARDS

 ​​​
  FOLLOW US​​


​​


​ 
CONTACT

Viale Druso, 1 / Drususallee 1
39100 Bolzano / Bozen - Italy
How to reach us​
Tel: +39 0471 055 055
Fax: +39 0471 055 099
Email: info@eurac.edu
PEC:administration@pec.eurac.edu​
Partita IVA: 01659400210
Pri​v​​​acy
Host of the Alpine Convention