​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​JOBS​​CALLS​​​​​​​​PR​ES​S​​​​​​RESTRICT​E​D AREA

 NewsDetailWebPart

Covid-19: Eurac Research al fianco dell’Azienda Sanitaria nei test in Val Gardena
La Val Gardena è stata uno dei primi focolai di Covid-19 in provincia di Bolzano. Per questo l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige ha promosso un ampio progetto di test che coinvolgerà circa 3000 persone nei comuni di Ortisei, Santa Cristina e Selva. Grazie a questo studio sarà possibile conoscere lo stato immunitario della comunità, seguirne l’evoluzione temporale e confrontarlo con altri territori per valutare l’impatto di Covid-19 in tutto l’Alto Adige.
I ricercatori di Eurac Research hanno affiancato i medici dell’Azienda sanitaria già a partire dall’ideazione dello studio e la biobanca dell’Istituto di biomedicina presso l’Ospedale di Bolzano sarà l’infrastruttura che conserverà i campioni per i prossimi anni.  

Il disegno dello studio suggerito dagli esperti di epidemiologia di Eurac Research tiene conto dell’esperienza fatta negli ultimi dieci anni con lo studio CHRIS in Val Venosta. Allo stesso modo anche la parte etico-legale si rifà agli avanzati protocolli dello studio venostano: le modalità per il reclutamento delle persone, la redazione dei documenti informativi e del consenso informato sono state pianificate nel rispetto delle più aggiornate e restrittive normative sul trattamento dei dati personali.

Il supporto di Eurac Research a questo studio non riguarda solo le competenze dei ricercatori. Quando l’Azienda Sanitaria avrà ultimato le analisi diagnostiche, i campioni saranno presi in carico dai tecnici di Eurac Research e, una volta codificati e anonimizzati, saranno trasferiti nella biobanca di CHRIS all’Ospedale di Bolzano e conservati per dieci anni. Covid-19 è una malattia per molti aspetti ancora sconosciuta, quindi è estremamente importante conservare i campioni per ricerche future, per esempio test sierologici sempre più affidabili o studi che mettano in relazione caratteristiche genetiche allo sviluppo della malattia. Grazie alle collaborazioni dell’Istituto di biomedicina, i campioni diventeranno una risorsa per la ricerca medica su Covid-19 a livello internazionale, avranno quindi un valore molto importante anche nel lungo periodo.

20.05.20

Contatto: Peter Pramstaller, peter.pramstaller@eurac.edu, T 0471 055501

​​​​

CONTACT
Galvanistraße 31/Via Galvani 31
39100 BOZEN-BOLZANO
Tel. +39 0471 055 500
Fax. +39 0471 055 599
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​QUICK LINKS
RICONOSCIMENTI

 ​​​
  FOLLOW US​​


​​


  
CONTATTI

Viale Druso, 1 / Drususallee 1
39100 Bolzano / Bozen - Italy
Come raggiungerci​
Tel: +39 0471 055 055
Fax: +39 0471 055 099
Email: info@eurac.edu
Partita IVA: 01659400210
Priv​​acy
Host of the Alpine Convention