​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​Youtube.jpgFacebook_2015.pngTwitter.jpg​​​​Linkedin​​​ ​JOBS​​CALLS​​​​​​​​PR​ES​S​​​​​​RESTRICT​ED AREA
Skip Navigation LinksHome > Benvenuti > Ricerca > Progetti > Improve the Science of Processes within the Cryosphere by Integrating Hydrological Modelling with Remote Sensing in a Multi-Level Data Fusion Approach - a Contribution to Cryosphere Monitoring in the EUREGIO Region
Improve the Science of Processes within the Cryosphere by Integrating Hydrological Modelling with Remote Sensing in a Multi-Level Data Fusion Approach - a Contribution to Cryosphere Monitoring in the EUREGIO Region

 ConverisProjects - ConverisProjectsDetailWebPart

Integrazione di modelli idrologici e dati telerilevati con metodi multi-livello di fusione dei dati al fine di migliorare la comprensione dei processi nella criosfera alpina- un contributo al monitoraggio della criosfera nell’area EUREGIO
01.02.2016 - 31.01.2019
ABSTRACT

La criosfera (in questo contesto: neve, ghiaccio e ghiacciai) è il più importante sistema interstagionale di immagazzinaggio dell’acqua nelle Alpi. Al di là delle osservazioni dirette, i modelli idrologici sono l’approccio più comune per lo studio dei processi della criosfera. Tuttavia, in particolare alle grandi scale (>10’000 km²), processi critici come il trasferimento radiativo, l’albedo della neve e il bilancio energetico non possono essere determinati con precisione a causa della mancanza di dati spaziali espliciti. Il telerilevamento satellitare è una tecnologia promettente che genera informazioni spaziali esplicite sulla neve per aree molto vaste, ma i prodotti operativi in genere si limitano soltanto alla rilevazione del manto nevoso.

Alla luce di ciò, l’idea principale del progetto CRYOMON-SciPro è quella di sfruttare la caratteristica complementare dei modelli idrologici fisici e dei migliori prodotti derivanti dal telerilevamento satellitare, al fine di monitorare i processi principali della criosfera, integrando entrambi i metodi in un approccio innovativo (fusione dei dati multi-livello). I risultati innovativi che si attendono da questo progetto includono:

- un miglioramento nella rappresentazione e nella comprensione della dimensione spaziale e temporale dei processi fondamentali della criosfera a grandi scale

- un concetto flessibile di integrazione dei dati basato su tecniche di apprendimento automatico (“machine learning”)

- l’integrazione di dati derivanti da nuove e innovative tecniche di misurazione sul campo e dati satellitari (Sentinel 1 e 2).

Il progetto CRYOMON-SciPro si avvale della regione EUREGIO quale laboratorio sul campo per la ricerca sulla criosfera, grazie a siti di prova ben attrezzati, grande disponibilità dei dati, ottimi contatti con le autorità e condizioni climatiche rappresentative di diverse zone alpine. I risultati del progetto avranno quindi validità scientifica ben al di là della regione EUREGIO.

Persone di riferimento: Claudia Notarnicola, Mattia Callegari

claudia.notarnicola@eurac.edu; mattia.callegari@eurac.edu


​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​QUICK LINKS
RICONOSCIMENTI

 COME RAGGIUNGERCI 

 
CONTATTI

Viale Druso, 1 / Drususallee 1
39100 Bolzano / Bozen - Italy
Tel: +39 0471 055 055
Fax: +39 0471 055 099
Email: info@eurac.edu
Partita IVA: 01659400210
Newsletter​           Priv​acy
Host of the Alpine Convention