​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​JOBS​​CALLS​​​​​​​​PR​ES​S​​​​​​RESTRICT​E​D AREA
Skip Navigation LinksHome > Benvenuti > Ricerca > Progetti > Integrative Alpine wildlife and habitat management for the next generation
Integrative Alpine wildlife and habitat management for the next generation

 ConverisProjects - ConverisProjectsDetailWebPart

Gestione integrata della fauna selvatica e degli habitat per la prossima generazione
Descrizione dettagliata

L'obiettivo principale del progetto è di consolidare e rafforzare la cooperazione transfrontaliera nell’ambito della connettività ecologica (EC- ecological connectivity) e realizzare un concetto integrativo per la tutela della biodiversità e del ecosistema nelle Alpi a vari livelli territoriali. Un sistema coerente e complementare di tutela della biodiversità riguardante tutto l’arco alpino sarà stabilito, che si baserà sulle conoscenze acquisite e dei risultati delle attività precedenti.Nelle zone tra le aree protette, Eurac Research, assieme agli altri partner del progetto, implementerà specifiche attività di mediazione per risolvere i conflitti locali tra uomo e fauna selvatica, con l’obiettivo di implementare misure di connettività ecologica che incorporano strategie di gestione della fauna selvatica a livello regionale. Il progetto introdurrà il concetto di Strategic Alpine Conservation Areas (SACA - Aree Alpine Strategiche di Conservazione) in tutta l’area alpina.  Queste aree serviranno a diffondere le necessità spaziali della connettività ecologica ad un pubblico più largo e attori regionali. Il progetto ha un’interfaccia diretta con EUSALP, grazie allo scambio continuo con i gruppi di azione rilevanti (AG, in particolare 7 e 6). Questo aiuta lo scambio trasversale con la Convenzione delle Alpi e il perimetro EUSALP e con i rispettivi interlocutori chiave, al fine di eliminare i principali ostacoli alla connettività ecologica nelle Alpi.I beneficiari del progetto sono molteplici: la società civile, politici e decisori locali, regionali e dell'UE, stakeholder, pianificatori spaziali, la green economy. Per definizione, una strategia di biodiversità al livello Alpino richiede un approccio transfrontaliero.


PROJECT MANAGER
Favilli Filippo
VICE PROJECT MANAGER
Streifeneder Thomas Philipp
TEAM
De Bortoli Isidoro
Lochmann Stefania
Maino Federica
Omizzolo Andrea


Financial support: 

ERDF co-financing: € 2.241.639 

Total project budget: € 2.637.285

alpbionet2030_RGB.png

Contact Personfilippo.favilli@eurac.edu

Contact ALPBIONET2030info@alpbionet2030.eu

Project-websitehttp://alpbionet2030.eu​

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​QUICK LINKS
RICONOSCIMENTI

 ​​​
  FOLLOW US​​


​​


  
CONTATTI

Viale Druso, 1 / Drususallee 1
39100 Bolzano / Bozen - Italy
Come raggiungerci​
Tel: +39 0471 055 055
Fax: +39 0471 055 099
Email: info@eurac.edu
Partita IVA: 01659400210
Priv​acy
Host of the Alpine Convention