​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​JOBS​​CALLS​​​​​​​​PR​ES​S​​​​​​RESTRICT​E​D AREA
Skip Navigation LinksHome > Benvenuti > Ricerca > Progetti > Euroregions, Migration and Integration
Euroregions, Migration and Integration

 Content Editor

 ConverisProjects - ConverisProjectsDetailWebPart

Euroregioni, Migrazione e Integrazione
Descrizione dettagliata

EUMINT - Euroregioni, Migrazione e Integrazione

 

Progetto transfrontaliero per richiedenti asilo e rifugiati

2018-2020

 

Descrizione del progetto

Il progetto EUMINT si pone l’obiettivo di rafforzare la cooperazione istituzionale transfrontaliera fra Italia e Austria nei territori dell' Alto Adige (IT), Tirolo (AT), Friuli Venezia Giulia (IT), Carinzia (AT), Veneto (IT) e Trentino (IT), per affrontare le sfide di carattere sociale, economico, politico e culturale legate ai fenomeni migratori. Le aree di confine richiedono infatti misure comuni e coerenti in tema di politiche sull' integrazione, con particolare riferimento a richiedenti asilo e rifugiati.

Obiettivi generali

Il progetto coinvolge le istituzioni comunali, provinciali/regionali ed euro-regionali in tre diversi ambiti:

  • Consolidamento della cooperazione istituzionale transfrontaliera multilivello
  • Rafforzamento dei processi di integrazione civica e socio-lavorativa
  • Promozione della coesione sociale

Risultati attesi

  • Cooperazione istituzionale (WP3): promozione di uno scambio diretto di esperienze fra i partner di progetto attraverso visite sul campo, creazione di laboratori di idee ed elaborazione di una serie di raccomandazioni rivolte agli attori istituzionali multilivello che operano nell’ambito dell’integrazione.
  • Integrazione civica (WP4): elaborazione di dispositivi didattico-informativi finalizzati alla formazione di figure in campo socio-educativo allo scopo di sensibilizzare richiedenti asilo e rifugiati sui valori europei, cosí come indicati nel Trattato UE di Lisbona.
  • Integrazione lavorativa (WP5): sviluppare strumenti, strategie e long-term policies per favorire il processo di integrazione lavorativa e sociale di richiedenti asilo e rifugiati, coinvolgendo gli attori del mercato del lavoro nei territori pilota.

Risultati intermedi

  • Cooperazione istituzionale (WP3):
    • 44 Interviste semi-strutturate con attori della politica di integrazione a diversi livelli per discutere lo status quo delle misure di integrazione e le possibili prospettive future. (In Alto Adige 18, Trentino 5, Friuli-Venezia Giulia 5, Veneto 3, Tirolo 9, Carinzia 4).
    • Organizzazione e monitoraggio delle visite locali transfrontaliere da parte di rappresentanti della politica di integrazione e delle istituzioni competenti a vari livelli (Tirolo: 11 aprile, Alto Adige: 15 maggio, Carinzia: 6 giugno, Trentino: 19 settembre 2019).
    • Workshop di idee per lo scambio di opinioni tra tutti gli attori coinvolti (Alto Adige: 11 novembre 2019).
  • Integrazione civica (WP4):
    • Sviluppo di metodi didattici innovativi e interattivi sui valori comuni europei insieme a gruppi di lavoro, esperti di migrazione e persone che lavorano nel settore sociale (ad esempio abbiamo già creato un gioco di valori e disegni sui valori).
    • Preparazione e formazione di "educatori civici" selezionati che offrono una formazione didattico-informativa per i richiedenti asilo, i rifugiati e la popolazione locale. (In Alto Adige si sono svolti tre corsi di formazione. Due solo con i formatori dell'Alto Adige e la terza formazione si è svolta insieme ai formatori del Tirolo).
    • 82 incontri su valori comuni con piú di 700 partecipanti (45 test pilota in Alto Adige, 27 in Tirolo e 10 in Friuli-Venezia Giulia).
    • Attraverso questi test pilota, il team di progetto raccoglie e valuta i feedback e i commenti dei gruppi target e degli educatori civici.
    • Ulteriori corsi di formazione per raggiungere un maggior numero di moltiplicatori.
    • 39 video clips, 1 video promozionale, 39 schede di approfondimento, 13 illustrazioni artistiche e 2 sondaggi con più di 500 questionari sui valori comuni
  • Integrazione lavorativa (WP5):
    • Identificazione e implementazione di 3 progetti pilota sulla base della necessità sul territorio.
    • Alto Adige: nuovo metodo = valutazione delle competenze pratiche (hard and soft skills), dove verrà prodotto un passaporto delle competenze. 50 formatori hanno partecipato al corso sulla verifica delle competenze, inclusi 7 diversi workshop. Questi formatori metteranno alla prova questo metodo su 100 richiedenti asilo e rifugiati.
    • Wipptal: piattaforma online chiamata WippCare, dove le richieste e le offerte di servizi sociali, lavorativi e culturali sono combinate. (ad esempio, nell'assistenza sociale i bisogni degli anziani sono combinati con le competenze dei migranti e vengono offerti corsi di formazione per l'assistenza sociale).
    • Friuli Venezia Giulia: L'associazione "Nuovi Cittadini" offrirà un corso di giardinaggio che promuove competenze sociali e narrative (lingua friulana). Il corso si svolge in una casa di riposo per far conoscere i migranti agli anziani.
    • Mappatura interattiva online delle buone pratiche: www.foralps.eu/maps. Presenta le buone pratiche georeferenziate per l'integrazione sociale e lavorativa dei richiedenti asilo e rifugiati.

Eurac Team

  • Roberta Medda-Windischer, Coordinatrice del progetto, Responsabile del WP4, Senior Researcher - Istituto sui diritti delle minoranze - roberta.medda@eurac.edu
  • Erjon Zeqo, Responsabile amministrativo del progetto, Researcher - Istituto sui diritti delle minoranze, Istituto di studi federali comparati - erjon.zeqo@eurac.edu
  • Anna-Kira Pirhofer, Responsabile amministrativo junior del progetto, Researcher - Istituto sui diritti delle minoranze, Istituto di studi federali comparati - annakira.pirhofer@eurac.edu
  • Karl Kössler, Responsabile del WP3, Senior Researcher - Istituto di studi federali comparati - karl.koessler@eurac.edu 
  • Andrea Membretti, Responsabile del WP5, Senior Researcher - Istituto per lo sviluppo regionale - andrea.membretti@eurac.edu
  • Andrea Carlá, Senior Researcher - Istituto sui diritti delle minoranze - andrea.carla@eurac.edu
  • Annika Kress, Researcher - Istituto di studi federali comparati - annika.kress@eurac.edu
  • Marzia Bona, Researcher - Istituto per lo sviluppo regionale - marzia.bona@eurac.edu
  • Clara Raffaele Addamo, Researcher - Istituto per lo sviluppo regionale - clara.raffaeleaddamo@eurac.edu

Partner beneficiari

  • Eurac Research (Lead partner)
  • ZeMiT - Zentrum für MigrantInnen in Tirol
  • Institut für Geographie, Universität Innsbruck
  • GECT - Euregio Senza Confini
  • Regio Wipptal
  • ARLeF - Regione Friuli Venezia Giulia
  • Comunitá comprensoriale Burgraviato
  • Comunitá comprensoriale Salto-Sciliar
  • Comunitá comprensoriale Valle Isarco
  • Comunitá comprensoriale Val Venosta

Partner associati

  • Provincia autonoma di Bolzano - Ripartizione politiche sociali
  • Cinformi - Provincia autonoma di Trento - Dipartimento salute e solidarietà sociale
  • Land Tirol
  • Landeshauptstadt Innsbruck
  • GECT - Euregio Tirolo - Alto Adige - Trentino
  • Provincia autonoma di Bolzano - Dipartimento o diritto allo studio, cultura tedesca e integrazione
  • Comune di Bolzano - Ripartizione servizi alla comunità locale

Novitá

  • Il nostro progetto EUMINT è tra i 5 finalisti di #regiostars2019 nella categoria “Combattere le disuguaglianze e la povertà” e ha raggiunto il secondo posto del Public Choice Award, dove tutti europei potevano votare online.🏆✨ Regiostars Award è il premio europeo per i progetti regionali più innovativi.🚀
  • Il nostro progetto EUMINT è stato selezionato per il Paris Peace Forum 2019 tra 700 progetti presentati da 115 paesi e guidato da un ampio panel di attori della governance globale, come stati, organizzazioni internazionali, ONG, aziende, fondazioni, organizzazioni filantropiche, agenzie di sviluppo, gruppi religiosi, sindacati, think tank e università.

Novitá sul progetto trovate anche su: www.facebook.com/Eumintproject e www.twitter.com/Eumintproject

Eurac Research ha organizzato degli incontri fra richiedenti asilo, rifugiati e popolazione locale aventi per oggetto la scoperta dei valori comuni europei per conoscerli, discuterli, scambiarsi racconti e storie di vita. Si cercava di parlarne con tutte le persone interessate con l´uso di giochi interattivi, illustrazioni e altro materiale. Gli incontri EUMINT si sono tenuti in diversi Comuni dell´Alto Adige nel periodo Febbraio-Aprile 2019. Gli incontri si sono tenuti a  Bolzano, Merano, Bressanone, Lana, Silandro, Renon, Cornedo all'Isarco, Castelrotto, Nova Levante, Malles, San Genesio Atesino, Tesimo, Barbiano, Rifiano, Luson, Ortisei, Appiano, Laives, Naturno, Chiusa, Funes, San Martino e San Leonardo in Passiria.

 

Il progetto EUMINT è finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020. www.interreg.net


Flyer for webpage.jpg​​​  

                       loghi-altri10.png                                                 

loghi-altri10.pngloghi-altri9.pngloghi-altri2.pngloghi-altri.pngloghi-altri8.png
 

loghi-altri4.pngloghi-altri5.pngloghi-altri7.pngloghi-altri3.png 


 

                              ​


 

                              ​

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​QUICK LINKS
RICONOSCIMENTI

 ​​​
  FOLLOW US​​


​​


  
CONTATTI

Viale Druso, 1 / Drususallee 1
39100 Bolzano / Bozen - Italy
Come raggiungerci​
Tel: +39 0471 055 055
Fax: +39 0471 055 099
Email: info@eurac.edu
Partita IVA: 01659400210
Priv​acy
Host of the Alpine Convention