03.03.2022

Mens(a) sana in corpore sano - 3° edizione

Terza edizione dedicata alla ristorazione collettiva sostenibile

  • Deutsch
  • Italiano
  • Date: 03.03.2022, 14.00 - 18.00
  • Place: Zoom
© OEW | Anna Mayr

I comuni altoatesini e le istituzioni pubbliche provvedono a grandi quantità di cibo per le mense di asili, scuole, ospedali e case di riposo. I produttori, le cooperative e le aziende altoatesine offrono alimenti freschi, sani e sostenibili. La catena/economia alimentare regionale comprende anche molti altri attori. La conferenza affronterà le seguenti domande: Quali sinergie sono possibili tra domanda e offerta per un approvvigionamento sostenibile? Come si possono rafforzare le filiere locali e coinvolgere i rappresentanti del turismo e dell'economia regionale?

Il 3 e 4 marzo 2022, si è tenuta la terza edizione del convegno "Mens(a) sana in corpore sano". All´evento pubblico online del 3 marzo ha partecipato un pubblico numeroso, e il giorno seguente 20 esperti si sono incontrati, su invito, per partecipare ad un workshop. Per questa edizione l'attenzione è stata postasulla disponibilità di cibo locale e preferibilmente biologico da produttori e fornitori locali. Il punto culminante è stata la presentazione di una "Guida pratica per una ristorazione comunitaria locale e sostenibile in Alto Adige".

Il Presidente della Provincia Arno Kompatscher ha accolto le motivazioni degli organizzatori nel suo discorso di benvenuto: "Nell'approvvigionamento sostenibile, tutti i partecipanti devono muoversi come ingranaggi. Solo così possiamo aprire nuove strade e diventare il più possibile autosufficienti". Alla luce dell'attuale situazione politica, questo pare più importante che mai. Gli appalti sono un elemento essenziale nel cammino verso la sostenibilità: si trattadi una "preoccupazione seria e personale", ha continuato il Presidente. Il Prof. Roland Psenner, presidente diEurac Research che ha ospitato la prima giornata, ha ricordato il vecchio detto "Tu sei quello che mangi" mentre il sindaco di Merano, Dario Dal Medico, ha assicurato che la sua città vuole promuovere cicli sostenibili e limitare lo spreco alimentare.

Claudia Paltrinieri, esperta del servizio mensa per l´Italia, ha parlato di progetti in Toscana e nelle Marche, dove le mense scolastiche sono state catalizzatori di grandi cambiamenti nell'agricoltura circostante: "Più diversità nel piatto porta più diversità nel campo", ha detto Paltrinieri. Alessandra Mascioli del Ministero della Transizione Ecologica ha fatto riferimento ai criteri ambientali minimi (“CAM"): l'Italia è l'unico stato europeo ad averli resi obbligatori per tutto il settore degli appalti, comprese le gare d'appalto nel settore alimentare. Secondo Mascioli, i CAM sono un grande aiuto nell'approvvigionamento di cibo locale e biologico, ma devono essere applicati con rigore.

La "Guida pratica per una ristorazione comunitaria locale e sostenibile in Alto Adige" richiesta da molti amministratori, è stata commissionata dalla Provincia e realizzata dalla cooperativa di acquisto Emporium.

Tutti i relatori erano d´accordo nell´affermare che in futuro l'obiettivo deve essere quello di offrire molto più cibo locale, biologico e sostenibile nelle mense pubbliche e private di quanto non sia stato fatto finora. Alice Bertoli del Comune di Merano ha sottolineato che la sua città non solo applica i criteri ambientali minimi nei suoi appalti, ma ha anche sviluppato un sistema di controllo. Friedrich Steiner, albergatore di Malles, vede una possibile strada da percorrere nella sinergia tra gastronomia e mense, Daniel Gasser del Centro latte di Bressanone ha annunciato un'offensiva di marketing diretta da parte dell´Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi, Thomas Siebenförcher vede un'inversione di tendenza verso la richiesta di prodotti locali e Michael Kob, primario presso il servizio di dietetica e nutrizione clinica del ASL di Bolzano, ha sottolineato la rilevanza climatica della carne e dei latticini e ha invocato un´incremento dell´alimentazione a base vegetale. Con il commento "C'è un diritto alla sostenibilità", Heidrun Goller, Presidente del Consiglio consultivo provinciale dei genitori di scuole e asili di lingua tedesca, ha chiuso con una provocazione.

Il tavolo di esperti del secondo giorno dell'evento ha contribuit a sviluppare "un piano strategico per una maggiore velocità nell'attuazione degli acquisti sostenibili nelle mense dell´Alto Adige", come ha riassunto Peter Defranceschi, direttore dell'ufficio europeo di ICLEI che ha sede a Bruxelles.

L'evento è stato finanziato da ICLEI-Bruxelles nel quadro del progetto UE "COACH". ICLEI è l'Organizzazione Internazionale delle Comunità Sostenibili. La conferenza è stata sostenuta, tra gli altri, dall'OEW-Organizzazione per Un mondo solidale, da Eurac Research, che ha fornito il supporto scientifico alla conferenza, dall'Unione Agricoltori Sudtirolesi, dal Servizio Sanitario di Bolzano, dall'Agenzia Provinciale per l'Ambiente e la Tutela del Clima e dal Comune di Merano.

I nostri partner

Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige

Südtiroler Bauernbund

Video dell'evento

Link e presentazioni

Other News & Events

1 - 6
Institute
Eurac Research logo

Eurac Research è un centro di ricerca privato con sede a Bolzano, Alto Adige. I nostri ricercatori provengono da una vasta gamma di discipline scientifiche e da tutte le parti del globo. Insieme si dedicano a quella che è la loro professione e vocazione – plasmare il futuro.

Cosa facciamo

La nostra ricerca affronta le maggiori sfide che ci attendono in futuro: le persone hanno bisogno di salute, energia, sistemi politici e sociali ben funzionanti e un ambiente intatto. Queste sono domande complesse e stiamo cercando le risposte nell'interazione tra molte discipline diverse. In tal modo, il nostro lavoro di ricerca abbraccia tre temi principali: le regioni adatte a vivere, la diversità come elemento di miglioramento della vita, una società sana.

Great Place To Work
ISO 9001 / 2015ISO 9001:2015
05771/0
ISO 27001ISO 27001:2013
00026/0
ORCID Member

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

Nel rispetto del regolamento (UE) 2016/679, ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "Privacy Policy".

Privacy Policy