Institutes & Centers

​Istituto per l'osservazione della Terra​ - Osservazione della Terra per il monitoraggio ambientale

Osservazione della Terra per il monitoraggio ambientale

  • Deutsch
  • English
  • Italiano

Usiamo metodi di osservazione della Terra per monitorare importanti processi ambientali come il ciclo dell'acqua o la dinamica della vegetazione nelle regioni montane. Combinando immagini satellitari, dati climatici, misure meteorologiche locali e modelli fisici, è possibile comprendere e prevedere processi complessi come lo scioglimento della neve, il deflusso delle acque superficiali o il ciclo della vegetazione (ad esempio, praterie, aree forestali). I risultati delle nostre ricerche sono analisi altamente accurate, affidabili e su misura, metodi di osservazione e altri prodotti che mettiamo a disposizione della comunità scientifica e degli utenti delle regioni alpine.

© Eurac Research

Criosfera

Sviluppiamo nuovi metodi per il monitoraggio della criosfera alpina combinando varie fonti di dati come: immagini satellitari ottiche e radar, osservazioni meteorologiche in situ e simulazioni di modelli di neve. Le conoscenze che ne derivano migliorano la gestione dell'acqua (per esempio la stima dell'equivalente della neve in acqua) e ci permettono di valutare meglio i rischi associati (per esempio la deformazione del suolo dovuta ai cambiamenti del permafrost).

© Eurac Research

Monitoraggio delle risorse idriche per l'agricoltura e l'idrologia

Modelliamo l'umidità del suolo, l'evapotraspirazione e gli indici biofisici/meteorologici combinati utilizzando dati satellitari, modelli fisici e di apprendimento automatico e osservazioni a terra. In questo modo, vogliamo contribuire alla comprensione dei processi di interazione terra-vegetazione-atmosfera. In stretta collaborazione con chi elabora modelli idrologici e con gli attori agricoli, sviluppiamo nuove applicazioni sull'uso e la disponibilità dell'acqua.

© Eurac Research

Dinamica della vegetazione e dell'uso del suolo

La nostra ricerca mira a osservare e comprendere le dinamiche temporali e la distribuzione spaziale della vegetazione di montagna che ha caratteristiche altamente variabili. In particolare, ci concentriamo sulle foreste e sulle praterie che dominano il paesaggio alpino. Per comprendere gli impatti a breve e a lungo termine del cambiamento climatico e del cambiamento dell'uso del suolo, monitoriamo le dinamiche della copertura del suolo e i parametri biofisici della vegetazione a diverse scale. Per fare questo, usiamo dati ottici, dati radar e una varietà di dati forniti dalle stazioni di terra.

A sinistra una superficie senza neve. Il segnale satellitare (linea rossa) tocca il suolo e ritorna alla base seguendo un percorso lineare. A destra: la neve devia ed interagisce con il segnale (linea blu) che, per tornare al satellite, compie un percorso più complesso rispetto a quello che avrebbe fatto se non avesse incontrato la neve (linea rossa tratteggiata). © Eurac Research | Fabio Dalvit

1 - 4
Copertura nevosa nel presente (2000-2020) e cambiamenti previsti per il futuro (2071-2100): area media coperta da neve in inverno (da dicembre a febbraio) e in primavera (da marzo a maggio). Le immagini satellitari sono state analizzate per il periodo 2000- 2020. La rappresentazione delle tendenze future è basata su modelli climatici regionali calibrati con le osservazioni satellitari. Le mappe hanno una risoluzione orizzontale di circa 12 chilometri che corrisponde alla risoluzione dell’attuale generazione di modelli climatici regionali.© Eurac Research - Michael Matiu
Altezza della neve: analisi delle tendenze in tutte le stazioni di misurazione che hanno serie di dati più o meno complete sugli ultimi quarant’anni (1981- 2020). Le variazioni sono state determinate con un’analisi di regressione lineare dell‘altezza media mensile in funzione dell’anno. In rosso le variazioni negative, in blu le positive.© Eurac Research - Michael Matiu
Il nostro ricercatore sta utilizzando un tubo pesaneve per misurare la densità della neve e l’equivalente idrico nivale in Val Senales (BZ). Da questo tipo di misure è possibile ottenere la quantità d’acqua immagazzinata sotto forma di neve, e stimare la quantità di acqua che poi defluirà a valle durante il periodo di fusione della neve.© Eurac Research - Peter James Zellner/Riccardo Barella
La nostra Vice Head sta mostrando la situazione della copertura nevosa nelle Alpi sulla base di immagini satellitari.© Eurac Research - Annelie Bortolotti
Team
1 - 19

Research Group Projects

1 - 9
Project

Snow CCI+ Phase 2

CCI+ Phase 2 - New ECVs / Snow (Iniziativa cambiamenti climatici ESA sulla variabile climatica ...

Duration: January 2022 - January 2025Funding: ESA (International organisations ...

view all

Osservazione della Terra per il monitoraggio ambientale Projects

Institute
Eurac Research logo

Eurac Research è un centro di ricerca privato con sede a Bolzano, Alto Adige. I nostri ricercatori provengono da una vasta gamma di discipline scientifiche e da tutte le parti del globo. Insieme si dedicano a quella che è la loro professione e vocazione – plasmare il futuro.

Cosa facciamo

La nostra ricerca affronta le maggiori sfide che ci attendono in futuro: le persone hanno bisogno di salute, energia, sistemi politici e sociali ben funzionanti e un ambiente intatto. Queste sono domande complesse e stiamo cercando le risposte nell'interazione tra molte discipline diverse. In tal modo, il nostro lavoro di ricerca abbraccia tre temi principali: le regioni adatte a vivere, la diversità come elemento di miglioramento della vita, una società sana.

Great Place To Work
ISO 9001 / 2015ISO 9001:2015
05771/0
ISO 27001ISO 27001:2013
00026/0
ORCID Member

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

Nel rispetto del regolamento (UE) 2016/679, ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "Privacy Policy".

Privacy Policy