​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​JOBS​​CALLS​​​​​​​​PR​ES​S​​​​​​RESTRICT​E​D AREA
Skip Navigation LinksHome > Benvenuti > Ricerca > Montagna > Istituto per lo sviluppo regionale > Progetti > Agralp - L'evoluzione delle strutture agricole nell'area alpina
Agralp - L'evoluzione delle strutture agricole nell'area alpina

​​​​Obiet​​tiviDescrizione | Background​ | I territori nazionali della Convenzione delle Alpi | Mappa delle Alpi | Cartine nazionali | Pubblicazioni | Contatti


Descrizione


L'agricoltura nell'area alpina


Lo sviluppo territoriale ed economico dell'area alpina è strettamente collegato allo sviluppo agricolo (vedi foto). Circa il 25% della superficie alpina viene utilizzato a scopo agricolo. In molte regioni di montagna l'agricoltura è un importante fattore occupazionale ed una significativa fonte di reddito per la popolazione. Esistono stretti legami tra la varietà dei paesaggi naturali e l'agricoltura.

Molti habitat meritevoli di tutela sono legati a uno sfruttamento agricolo equilibrato.​


 

L'agricoltura caratterizza il paesaggio delle regioni montane.


L'agricoltura delle regioni di montagna soffre degli svantaggi legati alle particolari condizioni d'insieme (periodo vegetativo più breve, orografia, topografia) (vedi mappa). I maggiori costi di produzione la privano quasi del tutto di capacità competitiva sul mercato nazionale e internazionale. Assumono dunque sempre più rilevanza le prestazioni sociali complessive dell'agricoltura che vanno oltre la produzione alimentare e abbracciano, ad esempio, la conservazione del paesaggio culturale, la prevenzione delle calamità naturali e il decentramento insediativo. Senza l'agricoltura di montagna sarebbe impossibile mantenere in vita molte di queste funzioni.

Per descrivere tali nuovi compiti si ricorre al concetto di " multifunzionalità ", che, ad esempio nel 1996 è stato inserito come obiettivo nell'articolo 104 della Costituzione federale della Confederazione Svizzera. La multifunzionalità determina in modo rilevante anche gli obiettivi della nuova Politica agricola comune (PAC). Per consentire all'agricoltura di montagna di esercitare i suoi compiti multifunzionali in modo indipendente dal mercato, dall'inizio degli anni '90 la maggior parte dei paesi alpini ha istituito un'ampia gamma di misure agroambientali, compensazioni e altri tipi di aiuti (ad esempio premi per la sorveglianza di mandrie e greggi da parte di pastori, incentivi per lo sfalcio dei prati in pendio ecc.).​



 

La situazione topografica-condizione particolare per l'agricoltura ​
(Fonte: „Digital Elevation Model"/Mona Pro Europe, GeosysData, Parigi)

 ​
CONTACT
Drususallee 1/Viale Druso 1
39100 BOZEN-BOLZANO
Tel. +39 0471 055 300
Fax. +39 0471 055 429
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​QUICK LINKS
RICONOSCIMENTI

 ​​​
  FOLLOW US​​


​​


  
CONTATTI

Viale Druso, 1 / Drususallee 1
39100 Bolzano / Bozen - Italy
Come raggiungerci​
Tel: +39 0471 055 055
Fax: +39 0471 055 099
Email: info@eurac.edu
Partita IVA: 01659400210
Priv​acy
Host of the Alpine Convention