Institutes & Centers

Institute for Minority Rights - News & Events - Le rivendicazioni secessioniste nell’Unione europea

05.02.2024

Le rivendicazioni secessioniste nell’Unione europea

Lezione annuale sui diritti delle minoranze Uno sguardo europeo in dialogo con dinamiche locali e prospettive storiche

  • Deutsch
  • English
  • Italiano
  • Date: 05.02.2024, 17.30-19.00
  • Place: Eurac Research, Workspace
  • Info:

    Lingua: Italiano (non è prevista traduzione simultanea).

    Non è prevista iscrizione.

    Per informazioni: Andrea Carlà, andrea.carla@eurac.edu, Tel. 0471 055 246 Martina Mitterer, martina.mitterer@eurac.edu, Tel. 0471 055 771

L’ultimo decennio è stato caratterizzato da varie rivendicazioni indipendentiste o irredentiste emerse in alcuni stati membri dell’Unione Europea così come in altri paesi del continente europeo. I casi della Scozia e della Catalogna con i loro referendum sull’indipendenza sono fra gli esempi più eclatanti. Negli stati membri dell’Unione europea, tali richieste e progetti secessionisti si intersecano con la partecipazione al progetto di Unione europea, o con le rivendicazioni sovraniste di uscita dall’Unione, come nel caso scozzese e la Brexit. La questione secessionista s’innesta in un panorama che ha visto crescere varie spinte centrifughe, forze sovraniste e/o populiste, la rivalutazione del concetto di stato-nazione così come l’aspirazione a esercitare il diritto di autodeterminazione, sullo sfondo di dinamiche globali da crisi economiche alla pandemia di Covid-19. Anche in Alto Adige/Südtirol richieste secessioniste non si sono mai sopite, portate avanti da alcune forze politiche così come anche da iniziative della società civile. Nella Lezione annuale sui diritti delle minoranze, Emanuele Massetti, professore associato presso la Scuola di Studi Internazionali dell’Università di Trento discuterà delle prospettive e dei limiti dei progetti di indipendenza sulla base del suo recente libro “L’Unione europea e le sfide secessioniste” (il Mulino 2023). Qual è stato il ruolo dell’Unione europea nello sviluppo di richieste secessioniste? E qual è la posizione dell’Unione nei confronti di tali richieste? Come le diverse istituzioni europee hanno affrontato la tematica? E in generale, quanto sono fattibili progetti d’indipendenza in Europa? Durante la lezione Massetti dialogherà con Oskar Peterlini, professore presso la Libera Università di Bolzano e fra i consiglieri scientifici del libro “Kann Südtirol Staat?”, per una lettura della tematica dal punto di vista dell’Alto Adige/Südtirol, e con Josef Prackwieser, del Center for Autonomy Experience di Bolzano, che offrirà una prospettiva storica sui movimenti secessionisti.

Programma

17.30-17.45

Benvenuto

Roland Psenner – Eurac Research

Günther Pallaver – Politika, Eurac Research

17.45-18.15

L’Unione europea e le sfide secessioniste

Emanuele Massetti – Università di Trento

18.15-19.00

Discussione: Una prospettiva locale e storica
Moderazione:
Andrea Carlà – Eurac Research
Relatori:
Oskar Peterlini – Libera Università di Bolzano
Josef Prackwieser – Center for Autonomy Experience
Emanuele Massetti – Università di Trento

Other News & Events

1 - 10
Institute