PHOTOSTORY6.600 anni portati bene

Una marmotta mummificata del Neolitico è approdata nei nostri laboratori

8
undefined
undefined
PHOTOSTORY

La marmotta mummificata è stata ritrovata da un guardiacaccia durante un’escursione sul versante orientale del Lyskamm, a circa 4.500 metri di quota nel massiccio del Monte Rosa, al confine tra Italia e Svizzera.

© MRSN E.Noussan 1 / 8
undefined
PHOTOSTORY

Nonostante la quota elevata facesse pensare a un esemplare recente, magari abbandonato da un rapace, il guardiacaccia ha segnalato la scoperta al Museo regionale di scienze naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta.

© MRSN E.Noussan 2 / 8
undefined
PHOTOSTORY

La squadra di recupero coordinata dal Museo è salita in elicottero da Gressoney e poi ha raggiunto a piedi il punto del ritrovamento con il contenitore di polistirolo per trasferire la mummia a valle.

© MRSN E.Noussan 3 / 8
undefined
PHOTOSTORY

Dopo le prime misurazioni la marmotta è stata inserita in un sacco sterile dotato di silica gel e di un data logger per misurare da subito le condizioni di conservazione e poi nel contenitore di polistirolo.

© MRSN E.Noussan 4 / 8
undefined
PHOTOSTORY

Nel nostro Laboratorio di conservazione la mummia di marmotta è stata adagiata sul supporto del conservation soft box.

© MSN E.Noussan/Eurac Research\Marco Samadelli 5 / 8
undefined
PHOTOSTORY

Il conservation soft box è uno speciale contenitore sviluppato da Eurac Research per proteggere i reperti da danni e da contaminazioni e predisporre le condizioni ottimali per la conservazione.

© MSN E.Noussan/Eurac Research\Marco Samadelli 6 / 8
undefined
PHOTOSTORY

La marmotta e lunga circa 20 centimetri sul lato più lungo. È integra e il corpo e ricoperto di pelliccia. Non è eviscerata e non ha segni evidenti di ferite, per esempio da cacciagione.

© MSN E.Noussan/Eurac Research\Marco Samadelli 7 / 8
undefined
PHOTOSTORY

Per la datazione al radiocarbonio è stata prelevata una costola (del peso di meno di un grammo). Eurac Research e il Museo regionale di scienze naturali Efisio Noussan continueranno anche in futuro le ricerche sulla mummia.

© MRSN E.Noussan 8 / 8

6.600 anni portati bene

Una marmotta mummificata del Neolitico è approdata nei nostri laboratori

18 October 2022by Elena Munari

Cosa ci faceva nel 4.500 a.C. una marmotta sul versante orientale del Lyskamm, nel massiccio del Monte Rosa, a oltre 4.000 metri di quota? Oggi siamo abituati ad avvistare marmotte a quote molto inferiori, ma migliaia di anni fa la distribuzione delle specie viventi poteva essere diversa da come è oggi.

Related People

Marco Samadelli

Alice Paladin

Tags

Istituti & Center