Press

Essere autonomi nella terza età

26 maggio 22

Essere autonomi nella terza età

Eurac Research invita a una tavola rotonda con rappresentanti di ricerca e politica tra cui Franz Müntefering, ex vice-cancelliere tedesco

Il cambiamento riguarda tutte le generazioni, ma soprattutto le persone anziane e molto anziane, che spesso si sentono abbandonate e sopraffatte. Tuttavia, oggi queste persone hanno molte possibilità per gestire in modo autonomo la loro situazione abitativa e partecipare attivamente alla vita in età avanzata. Il team di ricerca di Eurac Research discuterà di come raggiungere questo obiettivo e di quali condizioni politiche debbano essere create con l’assessora Waltraud Deeg, la ministra bavarese per la famiglia, il lavoro e gli affari sociali Ulrike Scharf, e l'ex vice-cancelliere tedesco Franz Müntefering, che fino a poco tempo fa era anche presidente dell’associazione tedesca delle organizzazioni degli anziani (BAGSO). La tavola rotonda – in tedesco – si terrà lunedì 30 maggio 2022 dalle 19:30 alle 21 in Eurac Research e sarà trasmessa anche online su Zoom.

"La vita dà a ogni essere umano l'opportunità di farne qualcosa, di non lasciare che trascorra senza amore o uno scopo, nemmeno verso la fine". Franz Müntefering, oggi 82enne, rivolge queste parole ai lettori del suo libro "Unterwegs - Älterwerden in dieser Zeit". Dal 2015 al 2021, Müntefering si è occupato di invecchiamento anche come presidente dell'associazione tedesca delle organizzazioni degli anziani (BAGSO): un'organizzazione ombrello che riunisce circa 120 realtà che insieme rappresentano diversi milioni di anziani e che si impegna per creare condizioni che consentano una vita sicura e dignitosa in età avanzata. Anche in Alto Adige è in corso di elaborazione una legge a sostegno dell'invecchiamento attivo che l'assessora Waltraud Deeg affronterà nel corso della tavola rotonda. Uno dei numerosi obiettivi del progetto di legge è quello di promuovere la partecipazione sociale attiva degli anziani, anche per contrastare la solitudine in età avanzata. Secondo il disegno di legge, questo risultato dovrà essere perseguito senza spese aggiuntive a carico del bilancio provinciale. Dell’invecchiamento si è occupata anche la ricerca: in un sondaggio rappresentativo a livello altoatesino sul tema "Anziani e tecnologie", un team di Eurac Research (conferenza stampa lunedì 30.05, ore 10, Eurac Research) ha indagato, tra l'altro, cosa pensino gli altoatesini dei sistemi di assistenza orientati al futuro, come i dispositivi che trasmettono la frequenza cardiaca o i robot che aiutano a farsi la doccia o a lavarsi. I risultati dell'indagine, che saranno discussi nel corso della tavola rotonda, serviranno come base per le future decisioni politiche, anche per definire misure mirate per rendere le tecnologie accessibili agli anziani.

La partecipazione alla tavola rotonda – in tedesco – è libera e aperta a tutti. Per partecipare in presenza in Eurac Research si prega di scrivere a public.management@eurac.edu.

Per partecipare via Zoom: https://scientificnet.zoom.us/webinar/register/WN_Q8Li2OIdT2KplrV4tUk8Gg

Download
Press Kit

essere-autonomi-nella-terza-eta.zip

Image usage rights

Photographic material is available to the press on the condition that sources are clearly indicated and images are exclusively published in reference to specific press release or report content. Images may only be used for non-commercial purposes and may not be resold or passed on to third parties.

Contact

Communication

T +39 0471 055 037 communication@eurac.edu

Eurac Research

Drususallee 1/ Viale Druso 1
39100 Bozen / Bolzano