15.04-14.10.2024

Autonomia e umorismo

Colloqui filosofici 2024

  • Deutsch
  • English
  • Italiano
  • Date: 15.04-14.10.2024
  • Place: Bolzano, Bressanone, Merano, Silandro, Egna
  • Typology: Serie di eventi
© Eurac Research | Oscar Diodoro

L’umorismo è una capacità della specie umana e allo stesso tempo caratterizza la personalità di ognuno di noi. È un talento comunicativo che ci permette di avvicinarci alle persone, di affrontare con più calma i momenti difficili e di non prenderci troppo sul serio. Ogni società, ogni gruppo, conosce le proprie barzellette e battute di spirito; quindi, solitamente si considera l’umorismo in relazione a un certo contesto culturale. È davvero così o dobbiamo distinguere tra l’umorismo in sé e il suo contenuto? Che significato hanno l’umorismo e la risata nella vita di una persona per la sua autonomia personale e per quella degli altri? L’umorismo è un banale diversivo o può avere anche un effetto sovversivo, ad esempio denunciando ingiustizie e svelando relazioni di potere? Accanto all’ira di Dio o alla serietà delle religioni, esiste l’umorismo nella teologia? E come dovremmo considerare le battute politicamente scorrette o macabre, il cosiddetto umorismo nero? Abbiamo bisogno di una morale dell’umorismo? E perché mai troviamo qualcosa divertente? Con una serie di otto eventi, i Colloqui filosofici 2024 affronteranno l’umorismo da un’ampia varietà di prospettive, perché anche l’umorismo va preso sul serio.

Siete cordialmente invitati a partecipare alla discussione e al dibattito filosofico.

La partecipazione agli eventi è gratuita.

Tutti gli eventi

15.04 | Bolzano | La vita è troppo importante per essere presa sul serio?

Autonomia e umorismo. La vita è troppo importante per essere presa sul serio?
18.00 - 20.00 | Conference Hall, Eurac Research | Bolzano

La vita è un viaggio complesso e spesso imprevedibile: per prendere decisioni di fronte a una realtà sempre più ingarbugliata e sfuggente persone libere e autonome hanno bisogno di attenzione, razionalità, lungimiranza. D’altra parte, anche il senso dell’umorismo può essere una risorsa importante per affrontare la vita, poiché permette di relativizzare i problemi, ridurre l’ansia, individuare nuove possibilità e accettare con serenità eventuali fallimenti. Per iniziare al meglio i Colloqui filosofici 2024, guarderemo al rapporto tra autonomia e umorismo da prospettive diverse ma complementari come la filosofia e la psicologia, con brevi incursioni nella satira politica.

18.00

Apertura del ciclo di eventi
Roland Psenner, presidente, Eurac Research

18.05

Introduzione
Harald Pechlaner, direttore, Center for Advanced Studies, Eurac Research

18.15

Il comico come sublime rovesciato: autonomia e umorismo nella filosofia
Luisa Bertolini, direttrice, rivista “Fillide”

18.45

Die dunklen und die hellen Seiten des Humors
Willibald Ruch, professore Università di Zurigo, VIA Institute on Character, USA

19.15

Discussione con il pubblico

19.30

Tavola rotonda con i relatori e Alexandra Kienzl, opinionista, salto.bz und ff – das Südtiroler Wochenmagazin

Moderazione: Harald Pechlaner

20.00

Aperitivo

L’evento si terrà in lingua tedesca e italiana (con traduzione simultanea).

06.05 | Bressanone | Autonomia, distanza, umorismo e ironia

Autonomia, distanza, umorismo e ironia: prospettive filosofiche e teologiche
9.30 - 12.00 | Studio Teologico Accademico (STA) | Bressanone

Umorismo e ironia creano una distanza dalle situazioni, dalle altre persone, da se stessi – a volte in modo sottile e affettuoso, a volte tagliente e offensivo. Quando le persone prendono le distanze sperimentano la libertà, esercitando quindi la propria autonomia. Tre brevi contributi offrono prospettive filosofiche e teologiche su ironia e umorismo.

Si richiede la registrazione via tel. 0472/271120 o via email: sekretariat@pthsta.it

9.30

Saluti e introduzione
Alexander Notdurfter, decano, STA Bressanone
Günther Rautz, direttore, Institute for Minority Rights, Eurac Research

9.40

„Eine Zeit zum Weinen und eine Zeit zum Lachen“ (Koh 3,4) – Überlegungen zu Humor und Ernst haftigkeit in alttestamentlicher Zeit
Ulrich Fistill, professore di Antico Testamento, STA Bressanone

10.20

Der Witz des Witzes: Schmunzeln und Denken mit Ludwig Wittgenstein
Ludger Jansen, cattedra Cusano, STA Bressanone

11.05

Von „marschierenden Schweinen“ und „begriffsstutzigen Followern“ – Satire und Ironie in den Evangelien
Maria Theresia Ploner, professoressa di Nuovo Testamento, STA Bressanone

11.45

Discussione e conclusione

L’evento si terrà in lingua tedesca.

30.05 | Bolzano | Umorismo in punta di matita

Umorismo in punta di matita: fumetti per ridere e riflettere
16.00 - 18.00 | Centro Trevi – TreviLab | Bolzano

I fumetti rappresentano una forma d’arte dinamica e potente per riflettere e interpretare il mondo contemporaneo: con la loro immediatezza, possono suscitare domande e offrire risposte. Partendo dall’esperienza personale di un’autrice emergente, guarderemo alla funzione dell’umorismo nei fumetti come strumento di critica sociale, espressione dell’autonomia individuale e connessione con il pubblico. Se i fumetti vi appassionano o se semplicemente avete la curiosità di scoprire nuove prospettive creative, vi aspettiamo!

© Valentina Stecchi
16.00

Saluti e introduzione
Marc Röggla, direttore, Center for Autonomy Experience, Eurac Research

16.10

Chiacchierata con l’autrice
Valentina Stecchi, disegnatrice
Elisa Piras, researcher, Center for Advanced Studies, Eurac Research

16.35

Vignette ribelli: l’umorismo delle domande scomode
Valentina Stecchi, disegnatrice

16.55

Discussione con il pubblico

17.10

Mostra interattiva

17.40

Conclusione

L’evento si terrà in lingua italiana.
Si richiede la registrazione al seguente link: https://eu.surveymonkey.com/r/Umorismo

07.06 | Merano | Incontro con l’autore Josef Oberhollenzer

Incontro con l’autore Josef Oberhollenzer: estratti dalla Trilogia Sülzrather
19.00 - 21.00 | „Ottmanngut Suite & Breakfast" | Merano

L’umorismo è una delle forme più sottili e forse più sagge della libertà e della resistenza. Contro l’umorismo non hanno alcun potere i dittatori, le repressioni e le norme liberticide; davanti all’umorismo, la cupa oscurità e i dolori infernali cedono il passo. L’umorismo sfida ogni bilancio buio e desolante, senza però risolverlo; nell’umorismo, la sfrontatezza o addirittura l’insolenza danno voce al soggetto autonomo. È difficile trovare pagine che possano esaltare il potere della risata beffarda meglio dei romanzi di Josef Oberhollenzer: con un costante gioco di discorsi e chiacchiere che si sovrappongono e traboccano, la trilogia di Sülzrather attraverso sottile ironia e fantastica maestria nell’uso delle parole celebra una speciale anarchia venata di malinconia.

19.00

Saluti e introduzione
Josef Prackwieser, researcher, Center for Autonomy Experience, Eurac Research

19.05

Introduzione
Christine Vescoli, direttrice Literatur Lana

19.15

Lettura
Josef Oberhollenzer, scrittore

19.45

Discussione con il pubblico
Moderazione: Christine Vescoli

20.15

Conclusione, aperitivo in giardino

L’evento si terrà in lingua tedesca e in cooperazione con Literatur Lana.

13.06 | Merano | Caffè filosofico: Ridere aude!

Caffè filosofico: Ridere aude! Abbi il coraggio di servirti del tuo senso dell’umorismo!
20.00 - 22.00 | Accademia di Merano in cooperazione con Urania Merano | Merano

L’appello di Kant ad “avere il coraggio di servirsi della propria intelligenza” è diventato il motto dell’Illuminismo. Il suo tono serio e perentorio sembra sottrarlo a qualsiasi tentazione di giocare con l’ironia, a qualsiasi domanda umoristica sul senso delle cose. Questo significa che l’umorismo deve essere inteso come un principio anti-illuminista? La risposta non è scontata. Cercheremo di esplorare questa domanda filosofeggiando insieme.

20.00

Saluti e introduzione
Michael de Rachewiltz, researcher, Center for Advanced Studies, Eurac Research

20.10

Breve intervento
Georg Siller, professore di filosofia, licei di Merano

20.45

Discussione con il pubblico

L’evento si terrà in lingua tedesca.

26.09 Bolzano | 08.10 Silandro | 14.10 Egna | Umorismo e autonomia

Umorismo e autonomia. Percorsi erranti dal Medioevo fino a Kafka

26.09.2024, 19.00 – 20.30
Conference Hall, Eurac Research – Bolzano

08.10.2024, 19.00 – 20.30
Schlandersburg Biblioteca – Silandro

14.10.2024, 20.00 – 21.30
Kunstforum Unterland – Egna

L’umorismo è una costante umana che ci accompagna fin dai tempi più antichi e ci aiuta ad affermare la nostra libertà di persone che pensano e agiscono autonomamente in un contesto sociale. Esplorando il tema delle code si scoprono mondi affascinanti. Buffe raffigurazioni di animali hanno dato una componente umoristica a dipinti profondamente religiosi, nella musica le code concludono grandi opere con effetti sorprendenti, barzellette e narrazioni si reggono sulla battuta finale. Nel corso di tre serate, partendo dalle code di animali veri o fantastici, offriremo suggestioni provenienti da discipline diverse per indagare il nesso tra umorismo e autonomia attraverso suoni, immagini, parole e simboli che dal Medioevo al Novecento sono entrati a far parte dell’immaginario collettivo. In occasione del centenario della morte di Franz Kafka parleremo anche dell’umorismo del grande scrittore praghese.

Spunti introduttivi
Luisa Bertolini, Barbara Ricci, coordinatrici di redazione, rivista "Fillide"

Musiche originali
Heinrich Unterhofer, professore emerito, conservatorio “Claudio Monteverdi”

Interventi filosofici
Elisa Piras, Michael de Rachewiltz, Josef Prackwieser, researcher, Eurac Research

Gli eventi si terranno in lingua italiana e tedesca.

Organizzazione

Eurac Research
Viale Druso 1
39100 Bolzano

Center for Autonomy Experience
T +39 0471 055 771
info@autonomyexperience.org

Center for Advanced Studies
T +39 0471 055 801
advanced.studies@eurac.edu

Institute for Minority Rights
T +39 0471 055 200
minority.rights@eurac.edu

In cooperazione con

Other News & Events

1 - 10
Center

Science Shots Eurac Research Newsletter

Get your monthly dose of our best science stories and upcoming events.

Choose language