Institutes & Centers

Center for Advanced Studies - News & Events - Il punto di vista di un economista sulla pandemia e le sue conseguenze

07 novembre 21

Il punto di vista di un economista sulla pandemia e le sue conseguenze

Harald Pechlaner parla al Südstern Health & Science Forum

  • Deutsch
  • English
  • Italiano
© Südstern Network

Il Südstern Health and Science Forum mira a fornire una piattaforma di dialogo per tutte le persone che lavorano nel campo della medicina e delle scienze naturali. Nell'ottava edizione del Forum, il punto di vista di un economista era anche parte del programma presso la Claudiana a Bolzano. Questo è stato fornito da Harald Pechlaner, direttore del Center for Advanced Studies di Eurac Research e professore all'Università Cattolica di Eichstätt Ingolstadt.

La situazione drammatica della pandemia si riflette anche nelle cifre economiche dell'Alto Adige. Quasi tutti i settori hanno dovuto far fronte a pesanti perdite, come l'industria alberghiera e della ristorazione, che ha registrato un calo del 66% del fatturato nel marzo 2020 rispetto all'anno precedente. Il commercio di autoveicoli e la riparazione hanno avuto un meno 40 per cento, il commercio al dettaglio e la costruzione un meno 36 per cento, come ha mostrato uno studio di Eurac Research e WIFO. "Tuttavia, nel corso della crisi è diventato chiaro che alcune previsioni erano probabilmente troppo pessimistiche. Già nella seconda metà del 2021, l'economia è stata in grado di recuperare fortemente e la digitalizzazione è stata avanzata in molti settori", ha sottolineato Harald Pechlaner nella sua presentazione. Tuttavia, è prevedibile che le disuguaglianze economiche e sociali continueranno ad aumentare a causa della pandemia.

Non bisogna dimenticare le vittime silenziose della pandemia: bambini che non sono stati vaccinati, persone le cui patologie sono state diagnosticate troppo tardi perché non sono state sottoposte a screening, donne che hanno subito violenza. La povertà, la fame e il traffico di esseri umani sono aumentati in tutto il mondo.

Tuttavia, la pandemia potrebbe portare un cambiamento positivo, cioè un ripensamento in tutti i settori economici, soprattutto nel turismo. Pechlaner ha sottolineato che è chiaro che non si deve tornare indietro, ma piuttosto andare avanti sotto nuovi auspici. Mentre una trasformazione globale, socialmente ed ecologicamente sostenibile e giusta dell'economia e della società non ha ancora avuto luogo, ci sono molti segnali positivi. Questo orientamento è visibile anche nei piani di recupero delle singole nazioni. La digitalizzazione e la sostenibilità sono i più importanti motori di un ulteriore sviluppo e in futuro non tutti i viaggi saranno socialmente accettati.

Pechlaner affronta anche l'accettazione sociale in un breve excursus sul conflitto tra libertà individuale e collettiva, prima di affrontare la gestione della pandemia in un confronto europeo: "Purtroppo, la politica e la scienza o la medicina si sono trovate solo con difficoltà. L'esempio della composizione degli organi consultivi Covid-19 e delle task force governative mostra che c'è ancora spazio per migliorare in termini di pensiero e azione interdisciplinare. In definitiva, la fiducia è la base per un'azione comune e orientata agli obiettivi. Questa fiducia può essere raggiunta o ripristinata solo attraverso un'alta qualità delle relazioni.

Contact

Harald Pechlaner

Head of CenterCenter for Advanced Studies

Other News & Events

1 - 10
Center
Eurac Research logo

Eurac Research è un centro di ricerca privato con sede a Bolzano, Alto Adige. I nostri ricercatori provengono da una vasta gamma di discipline scientifiche e da tutte le parti del globo. Insieme si dedicano a quella che è la loro professione e vocazione – plasmare il futuro.

Cosa facciamo

La nostra ricerca affronta le maggiori sfide che ci attendono in futuro: le persone hanno bisogno di salute, energia, sistemi politici e sociali ben funzionanti e un ambiente intatto. Queste sono domande complesse e stiamo cercando le risposte nell'interazione tra molte discipline diverse. In tal modo, il nostro lavoro di ricerca abbraccia tre temi principali: le regioni adatte a vivere, la diversità come elemento di miglioramento della vita, una società sana.

Great Place To Work
ISO 9001 / 2015ISO 9001:2015
05771/0
ISO 27001ISO 27001:2013
00026/0
ORCID Member

Nel rispetto del regolamento (UE) 2016/679, ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni".

Privacy Policy