Infrastrutture

terraXcube

  • Deutsch
  • English
  • Italiano
terraXcube - Large Cube© terraXcube | Ivo Corrà

Eurac Research ha realizzato una struttura che consente di effettuare dei test climatici in condizioni estreme, sia nell'ambito della ricerca scientifica, che in quella industriale. Il centro è operativo dal 2019.

Nel terraXcube, gli scienziati possono svolgere studi in condizioni completamente controllate. Il Large Cube può ospitare fino a 15 persone per una durata massima di 45 giorni consecutivi. I parametri climatici possono essere attivati singolarmente o in combinazione, a seconda dell’obiettivo dello studio.

terraXcube simula sia l’ipossia normobarica sia l’ipossia ipobarica. Al momento non è ancora chiaro se il corpo umano reagisca allo stesso modo quando ha solo meno ossigeno a disposizione (ipossia normobarica) e quando alla carenza d’ossigeno si abbina una pressione atmosferica più bassa (ipossia ipobarica). Gli studi svolti nel terraXcube potranno contribuire a chiarire questo punto.

Le grandi dimensioni del Large Cube consentono di simulare interi scenari di emergenza. Le ricercatrici e i ricercatori studiano come le prestazioni neurocognitive e fisiologiche cambiano in condizioni estreme. Il personale di soccorso può addestrarsi in situazioni di emergenza controllate e controllabili. Per esempio, può testare pratiche di rianimazione e attrezzature mediche in alta quota e in condizioni meteorologiche estreme.

È possibile anche simulare una emergenza che implichi l’ipotermia. Monitorando costantemente la temperatura corporea dei partecipanti ai test affinché non scenda al di sotto di livelli critici, il personale medico e di ricerca analizza i processi metabolici ed esamina per esempio quanta energia il corpo consuma quando è esposto al freddo.

Vai al sito web

Institute

Science Shots Eurac Research Newsletter

Get your monthly dose of our best science stories and upcoming events.

Choose language