Press

Le donne nella politica locale: come si comporta chi vota?

19 giugno 23

Le donne nella politica locale: come si comporta chi vota?

Uno studio di Eurac Research analizza nel dettaglio le candidature e il comportamento di voto in Alto Adige. I risultati saranno presentati il 22 giugno alle 19.

le-donne-nella-politica-come-si-comporta-chi-vota.zip

Nel comune di Anterivo, alle ultime elezioni comunali c’erano tante donne quanti uomini in lista. Il risultato: sei uomini più il sindaco e cinque donne sono stati eletti in consiglio comunale. Questo esempio illustra quello che dimostra anche la valutazione statistica delle ultime elezioni: non è vero che troppe candidature femminili riducono il tasso di successo delle singole donne, come sostiene un pregiudizio diffuso. Al contrario, quando il numero di candidate tra cui scegliere aumenta, più donne entrano nei consigli comunali. Un team di ricerca di Eurac Research e Apollis ha studiato quali fattori influenzano il comportamento di voto di uomini e donne analizzando i dati elettorali e conducendo un sondaggio rappresentativo della popolazione in Alto Adige con oltre 600 persone. I risultati saranno presentati giovedì 22 giugno alle 19 presso il centro di ricerca Eurac Research.

Tra il 1995 e il 2022, il numero di sindaci donna in Alto Adige è passato da due a 14. La tendenza è in crescita, ma le donne sono ancora significativamente sottorappresentate nella politica comunale. Tuttavia, per motivi demografici, le donne costituiscono una leggera maggioranza tra gli aventi diritto al voto e hanno votato leggermente più degli uomini (51,2 per cento) alle ultime elezioni comunali del 2020. Quali sono dunque i fattori che influenzano il comportamento di voto? “Il nostro sondaggio ha dimostrato che le donne sono viste come rappresentanti politiche competenti quanto gli uomini”, spiega Melanie Gross, ricercatrice di Eurac Research e coautrice dello studio. “Ma il riconoscimento del nome, tra le altre cose, gioca un ruolo importante e le donne si vedono e si sentono nominare meno. Allo stesso modo, la compatibilità tra famiglia, carriera e volontariato è ancora un problema importante. Gli uomini hanno spesso più tempo per partecipare agli appuntamenti di rappresentanza o per impegnarsi nei circoli”, afferma Gross. Sono questi i punti che devono essere affrontati per portare più donne nella politica comunale. Gli uomini non sembrano quasi prestare attenzione al genere quando votano, ma distribuiscono i loro voti in base alla proporzione nelle liste. Questo significa, sempre in riferimento alle recenti elezioni, che gli uomini hanno votato per il 67 per cento altri uomini (erano uomini il 69 per cento dei candidati). Le donne, invece, votano in media più uomini, ma – rispetto agli uomini – danno più spesso il voto alle donne. Quindi le donne tendono a votare consapevolmente per altre donne.

Lo studio ha esaminato anche i fattori demografici che influenzano il comportamento di voto, come l’istruzione scolastica: le persone con una laurea tendono a votare di più per le donne. Tuttavia, secondo lo studio, i giovani, che generalmente possono essere considerati aperti e sensibili, sono in media meno propensi a votare per le donne.

I risultati dello studio “Quanto è femminile la politica comunale?” saranno presentati il 19 giugno alle 19 presso il centro di ricerca Eurac Research. La serata prevede anche una tavola rotonda con sindache italiane e straniere. L’ingresso è libero, è richiesta la registrazione all’indirizzo: https://forms.office.com/e/Zwc6TmB0d7

Download

le-donne-nella-politica-come-si-comporta-chi-vota.zip

Diritti di utilizzo delle immagini

Il materiale fotografico è a disposizione della stampa per servizi sul nostro centro di ricerca a condizione che la fonte sia chiaramente indicata e che le immagini siano pubblicate con riferimento al contenuto del comunicato stampa. Le immagini possono essere utilizzate solo per scopi non commerciali e non possono essere rivendute o trasmesse a terzi.

tags

Contatti

Communication

T +39 0471 055 036 daniela.mezzena@eurac.edu

Eurac Research

Drususallee 1/Viale Druso 1
39100 Bozen/Bolzano