ScienceBlogs
Home

Proiettare la gestione dei beni comuni montani nel futuro attraverso comunità attive e la co-creazione del sapere

1
10 January 2023
1
null - © Jonas Denil on unsplash

Un secolo fa non c’era alcun dubbio: per sopravvivere in territori fragili come quelli di montagna le cose andavano fatte insieme. Con la comunità si governavano i boschi, si tenevano in ordine i canali, si organizzavano i servizi per la collettività. Che cosa sta succedendo a questo modo di gestire beni e risorse? La storia di cinque giovani e di due paesi montani ci invita a riflettere sul ruolo che la gestione collettiva dei beni e risorse può avere oggi.

Cristina Dalla Torre

Cristina Dalla Torre studia modalità collettive di gestione delle risorse e di innovazione sociale in aree montane. Utilizza un approccio transdisciplinare alla ricerca, ovvero di co-produzione del sapere assieme alle comunità e ai/alle professionisti/e con cui lavora.

Tags

  • agricoltura

Citation

https://doi.org/10.57708/b144719103
Dalla Torre, C. Proiettare la gestione dei beni comuni montani nel futuro attraverso comunità attive e la co-creazione del sapere . https://doi.org/10.57708/B144719103

Related Post

ScienceBlogs
04 November 2022agriculture

Che cos'è la sovranità alimentare?

ScienceBlogs
18 October 2022agriculture

Dinamica collettiva, arte e sensibilità ambientale

ScienceBlogs
26 September 2022agriculture

SoLaWi: Herausforderungen und Potential