ScienceBlogs
Home

Di pastorizia, vitalità delle Terre Alte e di responsabilizzazione collettiva: il lascito di Agitu

1
07 December 2021
1
L’Istituto per lo Sviluppo Regionale in visita a La Capra Felice di Agitu nel 2019 - © Cristina Dalla Torre

A distanza di un anno dalla morte di Agitu Ideo Gudeta, imprenditrice e fondatrice dell'azienda agricola “La Capra Felice”, abbiamo avuto modo di riflettere su cosa ci possano insegnare la sua vita e la sua tragica scomparsa. Il nostro intento è quello di evidenziare il contributo che Agitu, direttamente o indirettamente, ha dato allo sviluppo delle aree montane più fragili.

Cristina Dalla Torre

Cristina Dalla Torre studia modalità collettive di gestione delle risorse e di innovazione sociale in aree montane. Utilizza un approccio transdisciplinare alla ricerca, ovvero di co-produzione del sapere assieme alle comunità e ai/alle professionisti/e con cui lavora.

Federica Maino

Federica Maino si occupa di sviluppo regionale delle aree montane, con una particolare attenzione alle metodologie partecipate e alla gestione dei conflitti. Nel lavoro, ma più in generale nella vita quotidiana, ama favorire l’apprendimento, la cooperazione tra le persone e la creazione di progetti innovativi con l’arte maieutica.

Citation

https://doi.org/10.57708/b83319515
Dalla Torre, C., & Maino, F. Di pastorizia, vitalità delle Terre Alte e di responsabilizzazione collettiva: il lascito di Agitu. https://doi.org/10.57708/B83319515

Related Post

ScienceBlogs
01 December 2020agriculture

Synthetisch, praktisch, gut? …über Produktion und Einsatz von Fasern

ScienceBlogs
18 November 2020agriculture

Il valore della terra

ScienceBlogs
04 November 2020agriculture

Hirten als Künstler der Inklusion