-2% di consumo di combustibili fossili liquidi dal 2010

Consumo di combustibili fossili liquidi

La combustione di combustibili fossili liquidi, come benzina, diesel, gasolio per uso termoelettrico, gasolio agricolo, olio combustibile pesante/gasolio per riscaldamento, gas liquido e lubrificanti, è la principale causa di emissioni di gas serra in Alto Adige. I combustibili fossili liquidi sono utilizzati in particolare per il trasporto di persone e merci (trasporto su strada). Monitorando attentamente i consumi, è possibile valutare le cause esatte e quindi sviluppare strategie efficaci di riduzione. Oltre ai cambiamenti climatici, la combustione dei combustibili fossili produce anche sostanze inquinanti come gli ossidi di azoto e il particolato, che hanno un impatto significativo sulla qualità dell'aria e quindi sulla salute delle persone.

  • Deutsch
  • Italiano
MONITORAGGIO DEL PIANO CLIMA ALTO ADIGEby

Il consumo di combustibili fossili all'interno dei confini dell'Alto Adige ha subito notevoli oscillazioni negli ultimi anni.

Il consumo di benzina e diesel è tornato a crescere in modo significativo a partire dal 2017, per poi tornare al livello del 2010 nel 2022. Va notato che i combustibili fossili per i trasporti sono soggetti a diverse fluttuazioni di prezzo all'interno e all'esterno dell'Alto Adige. Queste fluttuazioni di prezzo fanno sì che i veicoli possano essere riforniti all'interno o all'esterno dell'Alto Adige, pur percorrendo lo stesso numero di chilometri in Alto Adige. Indipendentemente dal luogo di rifornimento, tuttavia, il numero di chilometri percorsi dai veicoli diesel e a benzina deve diminuire drasticamente nei prossimi anni se si vogliono raggiungere gli obiettivi climatici. Per raggiungere questo obiettivo, tutta la mobilità deve essere ridotta, il trasporto passeggeri deve essere convertito in mobilità dolce e pubblica, il trasporto merci deve essere spostato dalla strada alla ferrovia e i veicoli a combustibile fossile devono essere convertiti in motorizzazioni alternative come i veicoli elettrici, a biometano e a idrogeno.

Si presume che l'obiettivo generale di riduzione delle emissioni di CO₂ del -55% entro il 2030 rispetto al 2019 possa essere applicato anche al consumo di tutti i combustibili fossili. Tuttavia, l'obiettivo generale di riduzione delle emissioni di CO₂ può essere raggiunto anche con obiettivi differenziati. Ad esempio, le emissioni di singoli settori possono essere ridotte meno se altri settori riescono a ridurle più rapidamente.

Piano Clima 2040 Obiettivi

  • Ridurre di almeno il 35% entro il 2030 e di quasi il 100% entro il 2037 (sempre rispetto al 2019) le emissioni di gas serra da mezzi pesanti alimentati con combustibili fossili, in transito o con partenza e destinazione in Alto Adige.
Piano Clima – Campo d'azione Traffico pesante e trasporto merci

Indicatori correlati

Science Shots Eurac Research Newsletter

Get your monthly dose of our best science stories and upcoming events.

Choose language