14 September 23

Scenari di transizione del sistema energetico della Regione Piemonte

La Regione Piemonte commissiona ad Eurac Research uno studio del sistema energetico piemontese.

  • English

Obiettivo principale dello studio è quello di capire come il sistema energetico regionale Piemontese può contribuire al raggiungimento dei più recenti obiettivi europei, come il RePowerEU e il Fit-for-55 - normativa che prevede l'1,5% di risparmio energetico annuo medio da ora al 2030 - analizzando la fattibilità e l’adattabilità delle varie opzioni tecnologiche.

In particolare, Eurac Research intende arrivare a questo scopo attraverso l’uso di una serie di metodologie già testate all’interno di diversi progetti, come ad esempio lo sviluppo di scenari di decarbonizzazione di alcune regioni austriache e una serie di progetti europei volti ad identificare, analizzare e mappare le risorse rinnovabili per soddisfare il fabbisogno energetico di un territorio in modo efficiente.

L’analisi si concentrerà sulla definizione di almeno tre scenari di transizione di medio-lungo termine per l’efficienza energetica e lo sviluppo delle energie rinnovabili che faranno da supporto all’attività di pianificazione energetico-ambientale regionale. Tali scenari illustreranno le possibili evoluzioni del sistema energetico regionale in base alle differenti opzioni tecnologiche implementate nei diversi settori (produzione di energia, trasporto, efficientamento energetico degli edifici), nonché rispetto ai vari vincoli, indirizzi localizzativi e opportunità di carattere energetico e ambientale specifici del territorio Piemontese. Tutti gli scenari dovranno avere come obiettivo finale la neutralità climatica al 2050.

I ricercatori terranno ovviamente conto dell’impatto energetico di queste elaborazioni calcolando le emissioni di CO2 collegate a questi scenari e applicando, dove possibile, un’analisi energetica territorializzata, cioè che consideri le caratteristiche territoriali del caso di studio. Effettueranno inoltre delle analisi ambientali correlate alle peculiarità dei singoli scenari elaborati che possano essere utilizzate per la procedura di Valutazione Ambientale Strategica eventualmente da avviare in caso di aggiornamento futuro del Piano Energetico Ambientale Regionale.

Oltre a questo, è prevista anche un’analisi economica con la valutazione delle ricadute associate agli scenari proposti, tenendo conto del sistema d’incentivazione pubblico e degli investimenti pubblici e privati necessari.

Per noi questo incarico è molto interessante perché ci permette di applicare ed integrare in un unico caso studio metodi e strumenti che abbiamo sviluppato negli ultimi anni. Questo lavoro potrebbe anche rappresentare una buona pratica nel panorama italiano, per supportare le regioni nell’affrontare le recenti sfide poste dalla transizione energetica.” Spiega Valentina D’Alonzo, coordinatrice dello studio.

Le attività prenderanno il via questo mese e avranno durata di circa otto mesi. Il primo incontro ufficiale tra Eurac e la Regione Piemonte è previsto per il prossimo 21 settembre a Torino.

Project

RegEnMod

Regional Energy Modelling

Duration: - Funding: Internal funding EURAC (Project)

Other News & Events

1 - 7
Institute