Aumento del consumo di carburante del +4% dal 2010

Consumo di combustibili fossili

L'analisi del consumo di combustibili fossili nel settore dei trasporti consente di sviluppare misure per ridurre le emissioni. Riflette il grado di dipendenza dalle importazioni di combustibili fossili. Il consumo può essere ridotto riducendo il traffico (meno mobilità), modificando la mobilità (più trasporto pubblico, più ferrovia, più mobilità dolce) e sostituendo i veicoli con motore a combustione con veicoli elettrici o a idrogeno.

  • Deutsch
  • Italiano
MONITORAGGIO DEL PIANO CLIMA ALTO ADIGEby

Il grafico illustra il consumo di carburante nel settore dei trasporti in Alto Adige in milioni di litri. Nel periodo compreso tra il 2010 e il 2021 il consumo di carburante è rimasto pressoché invariato. Una chiara riduzione è visibile solo nell'anno del Covid 2020. In questo periodo è aumentata la percentuale di diesel, mentre è diminuito il consumo di benzina. Gli obiettivi climatici possono essere raggiunti solo se il consumo di benzina e diesel viene drasticamente ridotto.

Piano Clima 2040 Obiettivi

  • "Le emissioni di CO2 dovranno essere ridotte del 55% entro il 2030 e del 70% entro il 2037 rispetto ai livelli del 2019 e l'Alto Adige dovrà raggiungere la neutralità climatica entro il 2040."
    Piano Clima Alto Adige 2040, pagina 12
Piano Clima 2040 (PDF)

Piano Clima 2040 Obiettivi

  • Ridurre di almeno il 35% entro il 2030 e di quasi il 100% entro il 2037 (sempre rispetto al 2019) le emissioni di gas serra da mezzi pesanti alimentati con combustibili fossili, in transito o con partenza e destinazione in Alto Adige.
Piano Clima 2040 – Campo d'azione Traffico pesante e trasporto merci

Indicatori correlati

Science Shots Eurac Research Newsletter

Get your monthly dose of our best science stories and upcoming events.

Choose language