-1,2% di riduzione delle emissioni di CO₂ equivalente dal 2010

Emissioni totali del settore dei trasporti

Il settore dei trasporti svolge un ruolo cruciale nell'adattamento ai cambiamenti climatici e nella dipendenza dalle importazioni di combustibili fossili. È importante monitorare le emissioni suddivise per le diverse modalità di trasporto, perché ognuna di esse causa emissioni di CO₂e diverse e può essere sostituita da alternative diverse. Se è chiaro quali mezzi di trasporto causano quali emissioni, è possibile introdurre incentivi, sussidi o regolamenti mirati per promuovere una mobilità neutrale dal punto di vista climatico. A causa del rapido sviluppo tecnologico del settore, le innovazioni devono essere costantemente monitorate per poter eventualmente adattare le misure.

  • Deutsch
  • Italiano

MONITORAGGIO DEL PIANO CLIMA ALTO ADIGEby

Per il settore dei trasporti, viene rappresentato il totale delle emissioni di CO₂e dal 2010 al 2019 e il percorso previsto per la riduzione delle emissioni di CO₂e entro il 2030. Le emissioni sono classificate in base ai diversi tipi di trasporto. Dal 2014 si nota una leggera tendenza alla diminuzione delle emissioni di CO₂e nel settore dei trasporti. Tuttavia, questa tendenza deve aumentare rapidamente per rispettare il percorso previsto per i prossimi anni.

Disclaimer: poiché ad oggi non esistono obiettivi specifici di riduzione delle emissioni di CO₂e per il settore dei trasporti, il grafico ipotizza che entro il 2030 le emissioni di CO₂e debbano essere ridotte del 55% rispetto al 2019, come stabilito per il percorso complessivo delle emissioni. I dati per gli anni 2010, 2013, 2015 e 2019 si basano sull'inventario delle emissioni INEMAR dell'Agenzia provinciale per l'ambiente e la tutela del clima e CISMA Srl. I dati per gli anni intermedi sono stati calcolati utilizzando l'interpolazione lineare.

Piano Clima 2040 Obiettivi

  • Ridurre di almeno il 35% entro il 2030 e di quasi il 100% entro il 2037 (sempre rispetto al 2019) le emissioni di gas serra da mezzi pesanti alimentati con combustibili fossili, in transito o con partenza e destinazione in Alto Adige.
Piano Clima 2040 - Traffico pesante e trasporto merci

Piano Clima 2040 Obiettivi

  • Aumentare del 70% entro il 2030 e del 100% entro il 2037 il numero di chilometri pro capite effettivamente percorsi (non solo percorribili) con i mezzi del trasporto pubblico locale.
  • Ridurre del 40% il traffico motorizzato individuale.
  • Portare la percentuale dei veicoli a emissioni zero al 50% delle nuove immatricolazioni entro il 2030 e al 100% entro il 2035.
  • Aumentare la quota di ospiti che arrivano in treno al 25% una volta terminata la galleria di base del Brennero e al 35% entro il 2037.
Piano Clima 2040 – Trasporto passeggeri

Cosa significa CO₂e?

CO₂ equivalente (CO₂e) è un'unità di misura che standardizza l'impatto climatico dei vari gas serra. Oltre al più importante gas serra causato dall'attività umana – l'anidride carbonica (CO₂) – esistono gas serra come il metano o il protossido di azoto. I diversi gas non contribuiscono all'effetto serra nella stessa misura e rimangono nell'atmosfera per tempi diversi. Per rendere confrontabili gli effetti dei diversi gas serra, il gruppo di esperti delle Nazioni unite (Intergovernmental Panel on Climate Change, IPCC) ha definito il cosiddetto "Global Warming Potential". Questo indice esprime l'effetto di riscaldamento di una certa quantità di un gas a effetto serra in un determinato periodo di tempo (di solito 100 anni) rispetto a quello della CO₂. Le emissioni di gas serra possono quindi essere convertite in equivalenti di CO₂ e misurate. Gli equivalenti di CO₂ sono indicati con l'abbreviazione "CO₂e".

Più informazioni: IPCC

Indicatori correlati

Science Shots Eurac Research Newsletter

Get your monthly dose of our best science stories and upcoming events.

Choose language