null
© Eurac Research | Oscar Diodoro

magazine_ Article

1

Un tesoro in un mare di dati

La ricerca dispone di una quantità immensa di dati e, grazie all’intelligenza artificiale, si può avvalere anche della tecnologia per ottenere da essi quante più informazioni sia possibile.

19 November 2021by Barbara Baumgartner

I programmi informatici che imparano dai dati sono diventati uno strumento chiave in diversi ambiti scientifici. I team di ricerca dell'Istituto per l'osservazione della Terra stanno sviluppando questi sistemi di apprendimento automatico (machine learning) per estrarre informazioni preziose da enormi quantità di dati satellitari. Per esempio, possono monitorare la copertura nevosa nel corso di un inverno o usare mappe dettagliate per tracciare ciò che sta accadendo negli ecosistemi di montagna.

Related People

Ruth Sonnenschein

Alexander Jacob

Tags

Istituti & Center


Related Content

interview

“La direttissima è raramente realizzabile“

Incontri tra discipline: intervista all'ecologa Ulrike Tappeiner e al medico d’emergenza Hermann Brugger.

news

La siccità nelle Alpi: online, in un colpo d'occhio

Il nuovo portale, regolarmente aggiornato, rende visibili anomalie climatiche