null

magazine_ Article

1

Mappare la natura

La conservazione degli ecosistemi naturali è un punto sempre più critico per la società del futuro. Mappe e dati supportano le amministrazioni nella pianificazione.

AriadneNaxos
© CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons | AriadneNaxos
28 June 2022

Un team di ricerca dell’Istituto per l’ambiente alpino di Eurac Research ha raccolto dati dettagliati e realizzato mappe ad altissima risoluzione che coprono l’intero territorio dell’Alto Adige e numerose altre aree europee per un totale di oltre 80 mila chilometri quadrati. Le cartine offrono un colpo d’occhio sulla connettività ecologica – tra i parametri più importanti per la protezione della biodiversità – e individuano quali aree naturali offrono il maggior numero di servizi ecosistemici all’uomo.

Related People

Lukas Egarter Vigl

Tags

Istituti & Center


Related Content

interview

Quale vitigno per quale clima?

Intervista al geoecologo Lukas Egarter Vigl

ScienceBlogs
21 October 2022imagining-futures

Von marktfähiger zu weltfähiger Innovation

news

Cambiamenti climatici in Alto Adige: online una nuova piattaforma con dati e grafici

Il “Monitoraggio dei cambiamenti climatici in Alto Adige” utilizza indicatori selezionati per rendere visibili i cambiamenti del clima e i loro effetti