ADO

Osservatorio della siccità nelle Alpi

  • Deutsch
  • English
  • Italiano
ADO

Secondo la Convenzione delle Alpi, la scarsità d'acqua e i conflitti correlati stanno diventando un problema preoccupante nelle regioni alpine. Inoltre, le regioni di pianura ben oltre le Alpi soffrono della mancanza d'acqua proveniente dalle Alpi. Pertanto, i paesi sono invitati ad agire su questo tema con strategie comuni. Sulla base dei risultati di progetti finanziati in precedenza (ad esempio AlpWaterScarce), il nostro obiettivo è quello di creare un Osservatorio della siccità nelle Alpi (ADO) e di ricavare raccomandazioni per migliorare la prevenzione dei rischi e l'efficienza della gestione della siccità, soprattutto per la regione alpina. L'Osservatorio stesso sarà un sistema operativo transnazionale a livello alpino con un'interfaccia web (ad esempio WebGIS, rapporti periodici) per accedere a dati e indici specifici per il monitoraggio della siccità e dei suoi effetti. Fornirà osservazioni e previsioni ottimizzate per le Alpi, che potrebbero essere integrate nei sistemi di monitoraggio esistenti a livello UE (ad esempio l'Osservatorio europeo sulla siccità). Il monitoraggio si baserà su una fusione di approcci esistenti (ad esempio, indici di siccità meteorologica, indici di siccità idrologica) e di nuove informazioni disponibili (ad esempio, il rilevamento a distanza dell'umidità della neve e del suolo) per creare nuovi indici di siccità combinati e una classificazione comune della siccità. L'Osservatorio della siccità nelle Alpi sarà applicato in sei casi studio in tutti i paesi alpini con partner locali. I casi studio trattano diversi problemi di siccità come la siccità agricola, la siccità idrologica o gli effetti della siccità sugli ecosistemi. I casi studio saranno utilizzati per sviluppare linee guida per una migliore gestione del rischio siccità. I risultati saranno sviluppati in raccomandazioni per una strategia di gestione del rischio siccità per le Alpi. I principali beneficiari dei risultati del progetto sono istituzioni con capacità decisionale nei settori della gestione delle acque, della produzione di energia e dell'agricoltura. Molti di loro sono direttamente coinvolti nel progetto come partner, osservatori o stakeholder.

Persona di riferimento: felix.greifeneder@eurac.edu




Publications
Cambiamento globale nelle regioni di montagna e gli effetti sugli ecosistemi alpini
Bertoldi G (2021)
Presentazione

Conferenza: Seminars Cycle “Il territorio della montagna| fragilità e sviluppo sostenibile” | Online- Milano : 9.1.2021 - 9.1.2021

Agricultural Drought Detection with MODIS Based Vegetation Health Indices in Southeast Germany
Kloos S, Yuan Y, Castelli M, Menzel A (2021)
Articolo su rivista
Remote Sensing

Ulteriori informazioni: https://doi.org/10.3390/rs13193907

https://doi.org/10.3390/rs13193907

A Remote-sensing Perspective on Evapotranspiration Trends in the Alps
Castelli M (2020)
Presentazione

Conferenza: AGU fall meeting 2020 | Online everywhere | 1.12.2021 - 17.12.2021

Partner
Regione Piemonte
ARSO Slovenian Environment Agency
WSL Swiss Federal Institute for Forest, Snow and Landscape Research
UA-WMP Office of the Upper Austrian Government - Water Management Planning
KGZS-MB Slovene Chamber of Agriculture and Forestry - Institute of Agriculture and Forestry Maribor
ALU-FR University of Freiburg
ANBI – Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue
INRAE - National Institute for Agriculture, Food and the Environment
ZAMG - Central Institute for Meteorology and Geodynamics
ISKRIVA - Institute for Development of Local Potentials

I nostri partner

Team del progetto
1 - 15

Projects

1 - 6
Project

NEXOGENESIS

Facilitare la prossima generazione di policy efficaci e intelligenti relative all'acqua utilizzando ...

Duration: August 2021 - November 2021Funding:
Societal Challenge (Horizon 2020 /EU funding /Project)

view all

Institute's Projects

Istituto
Eurac Research logo

Eurac Research è un centro di ricerca privato con sede a Bolzano, Alto Adige. I nostri ricercatori provengono da una vasta gamma di discipline scientifiche e da tutte le parti del globo. Insieme si dedicano a quella che è la loro professione e vocazione – plasmare il futuro.

Cosa facciamo

La nostra ricerca affronta le maggiori sfide che ci attendono in futuro: le persone hanno bisogno di salute, energia, sistemi politici e sociali ben funzionanti e un ambiente intatto. Queste sono domande complesse e stiamo cercando le risposte nell'interazione tra molte discipline diverse. In tal modo, il nostro lavoro di ricerca abbraccia tre temi principali: le regioni adatte a vivere, la diversità come elemento di miglioramento della vita, una società sana.

Great Place To Work
ISO 9001 / 2015ISO 9001:2015
05771/0
ISO 27001ISO 27001:2013
00026/0
ORCID Member

Nel rispetto del regolamento (UE) 2016/679, ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso usa il tasto "maggiori informazioni".

Privacy Policy